EXPORT



legale




Vostro esportatore commerciale di automobili e camion



Modifiche dei requisiti di prova per cessioni intracomunitarie
Le prove per le consegne intracomunitarie sono stata modificata significativamente più ampia




1° certificato di contabilità per intra-comunitaria fornisce la sezione §17 c:


attraverso il "secondo regolamento che modifica la normativa fiscale" dal 2 dicembre 2011 (BGBl. io s. 2416), comprese le sezioni §§ 17a, 17B e 17 c cambiato UStDV con effetto da 1° gennaio 2012. Con queste modifiche, il documento - e il libro prova obblighi erano rinegoziati per cessioni intracomunitarie con effetto dalla 1° gennaio 2012.
Le difficoltà derivanti per le imprese con l'implementazione di nuovi requisiti per l'esenzione fiscale per le cessioni intracomunitarie (cosi detta Gelangensbestätigung), rilevazione del Ministero federale delle finanze con lettera del 6 febbraio 2012, ancora una volta ha esteso il periodo di transizione dal 31 marzo fino al 30 giugno 2012. sono stati rivisti il documento - e il libro prova obblighi per intracomunitari forniture con effetto da 1° gennaio 2012.

Scrittura BMF febbraio 2012 per l'esenzione fiscale per le consegne all'esportazione (§ 4 n. 1 2, § 6 UStG) scrivere del BMF febbraio 2012 l'esenzione fiscale per forniture intracomunitarie (§ 4 n. 1 alia b, § 6a UStG) recentemente regolamentata con effetto da 1° gennaio 2012.



2° principali caratteristiche dei cambiamenti di sezione 17a di UStDV:


Caratteristiche principali delle modifiche previste sono creare trasporto e spedizione casi, prove di documento identico. In futuro, dovrebbe arrivare per la prova delle prove non più come le merci sono trasportate. La prova del ricevimento deve essere costituito solo da due documenti:

1. la doppia fattura
2. la cosi detta Gelangesbestätigung (conferma di trasporto a destinazione)




3° conferma di trasporto a destinazione:


in caso di trasporto dal cliente (cosi detto Abholfall), la conferma deve essere con il sequente contenuto:

• Nome e indirizzo dell'importo
•quantita e esatta specificatione del oggetto per veicoli il numero di identificazione
• data e luogo di ricevimento dell'ogetto nel altro paese dell'UE, in caso di autotrasporto il luogo e il giorno di arrivo a destinazione
• data della conferma
• firma del cliente




4° il problema in pratica:


Al primo impatto sembra facile, ma al la fine e un ostacolo signifativo e crea un sforzo da parte chi vende. Il fatto che il fornitore e obligato di avere la cosidetta “Gelangensbestätigung” nei confronti del fisco tedesco, che al compratore di solito sconosciuto complica la situazione. La motivazione per la partecipazione dovranno essere piuttosto bassa per questo motivo. Nel caso che il fornitore non prende l IVA come cauzione rischia che il documento non torna e rimane senza documento necessario per la finaza con l’ IVA da versare, anche se non ricevuta.



5° breve e precisa - vantaggi dell'elaborazione attraverso di noi in un colpo d'occhio


Si garantische ai clienti dentro e fuori l'Europa, una veloce e sicura esportazione, sia all'interno dell'area economica europea, nonché in paesi terzi.

Un servizio professionale con processi ottimizzati assicurano è facilita la gestione dell'enorme onere burocratico e logistico.

• Rimozione di barriere di lingua
• nessun deposito per fatturazione netto all'interno della Comunità europea
• pochissimo impegnio da parte dei clienti stranieri
• supporto personale attraverso il accompangiamento all ritiro della vettura

Se potrebbe essere interessato, siamo pronti a rispondere alle vostre domande individuali e a spiegare i dettagli sui processi.
Saremo lieti di accogliervi come un nuovo e soddisfatto cliente